In questo contributo si descrive il ruolo della Peer Review nell’apprendimento delle basi del disegno architettonico proposte nell’insegnamento annuale di Fondamenti e Pratiche di Rappresentazione 1A, del primo anno del Corso di Laurea in Scienze dell’Architettura dell’Università di Genova. L’insegnamento risponde alla necessità di contemplare le basi scientifiche e pratiche del disegno (i metodi della rappresentazione e la loro applicazione al disegno dell’architettura) con la conoscenza delle variabili espressive, storiche e contemporanee, allo scopo di fornire agli aspiranti architetti gli strumenti utili per formulare stili personalizzati di rappresentazione, attraverso l’impiego misto di tecniche digitali e analogiche. Nell’anno accademico 2019/20, mentre si sono applicate sperimentazioni innovative - grazie ad un progetto dell’Università di Genova che ha coinvolto l’intero Corso di Laurea -, le note condizioni legate alla pandemia conducevano nel secondo semestre al passaggio alla didattica a distanza. Questo ha sollecitato un percorso di consolidamento dell’impiego di alcune modalità offerte da AulaWeb, la piattaforma di ateneo di e-learning (Moodle), ed ha rafforzato ancor più la collaborazione e il confronto critico tra studenti e docenti. Nel corso si sono applicate modalità didattiche che si avvalgono dei feedback tra studenti per la revisione delle esercitazioni grafiche settimanali, in modo da discutere su errori e incompletezze con i compagni prima della consegna definitiva. Si è applicata la modalità di Peer Review anche su una scheda condotta sullo schema RSQ2C (Recall, Summarize, Question, Connect, Comment) per stimolare la riflessione personale ed il confronto critico sull’esperienza compiuta durante l’intero insegnamento. La partecipazione attiva degli studenti, comunque, risulta fondamentale per raggiungere risultati di apprendimento, anche nel caso di difficoltà incontrate durante il percorso: l’attività di revisione ha permesso di condividere i criteri delle richieste per poterli applicare nelle valutazioni degli elaborati propri e altrui e la discussione sul significato delle diverse esperienze compiute nel corso ha favorito una maggior convinzione e consapevolezza nella realizzazione di rappresentazioni architettoniche, da applicare non solo all’interno dell’insegnamento.

Feedback e Peer Review nella didattica della rappresentazione dell'architettura

candito
2021

Abstract

In questo contributo si descrive il ruolo della Peer Review nell’apprendimento delle basi del disegno architettonico proposte nell’insegnamento annuale di Fondamenti e Pratiche di Rappresentazione 1A, del primo anno del Corso di Laurea in Scienze dell’Architettura dell’Università di Genova. L’insegnamento risponde alla necessità di contemplare le basi scientifiche e pratiche del disegno (i metodi della rappresentazione e la loro applicazione al disegno dell’architettura) con la conoscenza delle variabili espressive, storiche e contemporanee, allo scopo di fornire agli aspiranti architetti gli strumenti utili per formulare stili personalizzati di rappresentazione, attraverso l’impiego misto di tecniche digitali e analogiche. Nell’anno accademico 2019/20, mentre si sono applicate sperimentazioni innovative - grazie ad un progetto dell’Università di Genova che ha coinvolto l’intero Corso di Laurea -, le note condizioni legate alla pandemia conducevano nel secondo semestre al passaggio alla didattica a distanza. Questo ha sollecitato un percorso di consolidamento dell’impiego di alcune modalità offerte da AulaWeb, la piattaforma di ateneo di e-learning (Moodle), ed ha rafforzato ancor più la collaborazione e il confronto critico tra studenti e docenti. Nel corso si sono applicate modalità didattiche che si avvalgono dei feedback tra studenti per la revisione delle esercitazioni grafiche settimanali, in modo da discutere su errori e incompletezze con i compagni prima della consegna definitiva. Si è applicata la modalità di Peer Review anche su una scheda condotta sullo schema RSQ2C (Recall, Summarize, Question, Connect, Comment) per stimolare la riflessione personale ed il confronto critico sull’esperienza compiuta durante l’intero insegnamento. La partecipazione attiva degli studenti, comunque, risulta fondamentale per raggiungere risultati di apprendimento, anche nel caso di difficoltà incontrate durante il percorso: l’attività di revisione ha permesso di condividere i criteri delle richieste per poterli applicare nelle valutazioni degli elaborati propri e altrui e la discussione sul significato delle diverse esperienze compiute nel corso ha favorito una maggior convinzione e consapevolezza nella realizzazione di rappresentazioni architettoniche, da applicare non solo all’interno dell’insegnamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1086840
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact