Gadda, la guerra e la prigionia. Tra sentimento nazionale ed Europa