L’articolo verte sull’immagine di Traetta nella prima ricostruzione storiografica della cosiddetta “scuola napoletana”, l’Apoteosi della musica del Regno di Napoli di G. Sigismondo (1820/21), seguita mezzo secolo dopo da una rara testimonianza di G. Verdi. Questi due sguardi danno forma all’assenza della musica di Traetta, che da memoria ancora viva diventa un patrimonio da riscoprire.

«Musica in ogni genere di eterna memoria»: l’immagine di Traetta a quarant’anni dalla morte (con un’appendice su Giuseppe Verdi)

Raffaele Mellace
2020

Abstract

L’articolo verte sull’immagine di Traetta nella prima ricostruzione storiografica della cosiddetta “scuola napoletana”, l’Apoteosi della musica del Regno di Napoli di G. Sigismondo (1820/21), seguita mezzo secolo dopo da una rara testimonianza di G. Verdi. Questi due sguardi danno forma all’assenza della musica di Traetta, che da memoria ancora viva diventa un patrimonio da riscoprire.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/1063322
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact