The essay investigates the history of I penultimi (the last novel planned by Beppe Fenoglio) and tries to formulate some hypotheses about its dating. Beside studying the relation between I penultimi and an expected ‘second series’ of Racconti del Parentado, the article also tries to put this work in the wider context of Fenoglio’s literary production: many of the themes and narrative nuclei that characterize I penultimi were infact already developed in Fenoglio’s novels and tales (and particularly in La malora). The last part of this essay concentrates on the theme of the churchyard and on its connection to Thomas Gray’s Elegy.

Questo saggio intende ripercorrere la storia dei Penultimi (l’ultimo progetto romanzesco avviato da Beppe Fenoglio) e formulare qualche ipotesi sulla loro datazione. Oltre a indagare i rapporti dell’opera con una preventivata ‘seconda serie’ di Racconti del parentado, l’articolo cerca di collocare I penultimi nel più ampio quadro della produzione fenogliana, mettendo in evidenza lo sviluppo di tematiche e nuclei narrativi già toccati in romanzi e racconti precedenti (e, in particolar modo, nella Malora). L’ultima parte del lavoro si concentra sul tema del cimitero e del rapporto con The elegy written in a country churchyard di Thomas Gray.

Qualche appunto su ‘Penultimi’ di Beppe Fenoglio

LAZZARINI, ANDREA
2014

Abstract

Questo saggio intende ripercorrere la storia dei Penultimi (l’ultimo progetto romanzesco avviato da Beppe Fenoglio) e formulare qualche ipotesi sulla loro datazione. Oltre a indagare i rapporti dell’opera con una preventivata ‘seconda serie’ di Racconti del parentado, l’articolo cerca di collocare I penultimi nel più ampio quadro della produzione fenogliana, mettendo in evidenza lo sviluppo di tematiche e nuclei narrativi già toccati in romanzi e racconti precedenti (e, in particolar modo, nella Malora). L’ultima parte del lavoro si concentra sul tema del cimitero e del rapporto con The elegy written in a country churchyard di Thomas Gray.
The essay investigates the history of I penultimi (the last novel planned by Beppe Fenoglio) and tries to formulate some hypotheses about its dating. Beside studying the relation between I penultimi and an expected ‘second series’ of Racconti del Parentado, the article also tries to put this work in the wider context of Fenoglio’s literary production: many of the themes and narrative nuclei that characterize I penultimi were infact already developed in Fenoglio’s novels and tales (and particularly in La malora). The last part of this essay concentrates on the theme of the churchyard and on its connection to Thomas Gray’s Elegy.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/1057690
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact