Ribadire la credibilità della testimonianza vasariana circa l'autorialità alessiana nell'elaborazione del progetto urbanistico della Genova della metà del XVI secolo restituisce la dimensione ancora rinascimentale dell'operazione, in cui si inserisce anche la realizzazione della cupola della Cattedrale: Alessi fornisce all'arisocrazia dominante una serie di modelli di alto significato, la concezione di una rinnovata dimensione urbana, nell'ideale rappresentazione di una città "vitruviana", l'edilizia religiosa, la laica elaborazione di una qualità abitativa nei progetti di palazzo e di villa, la ricercata qualità antiquariale di bagni e grotte. Un ultimo tentativo rinascimentale di unità della progettazione artistica a cui collaborano Giovan Battista Castello, il Bergamasco e Luca Cambiaso. La Spagna di Filippo II , il progetto dell'Escorial e in questo l'intervento così ampio di Luca Cambiaso, rappresentano un'ultimo tentativo sullo scorcio del secolo di proporre una visione totalizzante che unisce figura umana, elaborazione dello spazio, dimensione architettonica.

Galeazzo Alessi, il tardo Rinascimento a Genova

Lauro Magnani
2018

Abstract

Ribadire la credibilità della testimonianza vasariana circa l'autorialità alessiana nell'elaborazione del progetto urbanistico della Genova della metà del XVI secolo restituisce la dimensione ancora rinascimentale dell'operazione, in cui si inserisce anche la realizzazione della cupola della Cattedrale: Alessi fornisce all'arisocrazia dominante una serie di modelli di alto significato, la concezione di una rinnovata dimensione urbana, nell'ideale rappresentazione di una città "vitruviana", l'edilizia religiosa, la laica elaborazione di una qualità abitativa nei progetti di palazzo e di villa, la ricercata qualità antiquariale di bagni e grotte. Un ultimo tentativo rinascimentale di unità della progettazione artistica a cui collaborano Giovan Battista Castello, il Bergamasco e Luca Cambiaso. La Spagna di Filippo II , il progetto dell'Escorial e in questo l'intervento così ampio di Luca Cambiaso, rappresentano un'ultimo tentativo sullo scorcio del secolo di proporre una visione totalizzante che unisce figura umana, elaborazione dello spazio, dimensione architettonica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2018 alessi.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 877.33 kB
Formato Adobe PDF
877.33 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/927811
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact