La chiarezza tra superfluo e necessario