Il computer ha cambiato e continua a cambiare il modo di acquisire, organizzare ed elaborare le conoscenze. Può essere uno strumento importante per costruire rapporti educativi significativi con gli alunni e per favorire forme di esplorazione ed elaborazione del sapere di tipo interdisciplinare. Deve anche essere un oggetto di esplorazione da parte delle varie discipline. Quali rapporti si possono instaurare tra le varie discipline (quelle che si occupano di particolari aree di problemi o fenomeni - come la fisica, la storia, ... - e quelle che sono caratterizzate dagli artefatti che impiegano per la costruzione dei modelli - come la matematica e l'informatica)? Quale ruolo può avere il software in questo contesto?

Piano Nazionale Scuola Digitale - Didattica e pensiero computazionale: le innovazioni nel campo della didattica dell'informatica

Carlo Dapueto
2016

Abstract

Il computer ha cambiato e continua a cambiare il modo di acquisire, organizzare ed elaborare le conoscenze. Può essere uno strumento importante per costruire rapporti educativi significativi con gli alunni e per favorire forme di esplorazione ed elaborazione del sapere di tipo interdisciplinare. Deve anche essere un oggetto di esplorazione da parte delle varie discipline. Quali rapporti si possono instaurare tra le varie discipline (quelle che si occupano di particolari aree di problemi o fenomeni - come la fisica, la storia, ... - e quelle che sono caratterizzate dagli artefatti che impiegano per la costruzione dei modelli - come la matematica e l'informatica)? Quale ruolo può avere il software in questo contesto?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/896781
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact