Mimesis e compassione: la scultura lignea come immagine agente tra tecnica e "miracolo"