Il saggio studia alcuni aspetti della fortuna italiana dell'Elegy di Thomas Gray, e in particolare ricostruisce l'attenta opera di divulgazione di quest'opera, una vera e propria committenza, promossa dal corpo diplomatico inglese.

"Rozze rime e disadatte forme": (pre)storia di una traduzione elegiaca

TONGIORGI, DUCCIO
2002

Abstract

Il saggio studia alcuni aspetti della fortuna italiana dell'Elegy di Thomas Gray, e in particolare ricostruisce l'attenta opera di divulgazione di quest'opera, una vera e propria committenza, promossa dal corpo diplomatico inglese.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/887062
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact