Lo scritto, attraverso l'analisi di alcuni istituti in materia di vigilanza e ispezione del lavoro (diffida ad adempiere, disposizione esecutiva degli ispettori, diffida accertativa), cerca di verificare se la disciplina italiana del controllo pubblico sul lavoro sia riconducibile ad una modello di regolazione basato sulla deterrenza, o se invece vi siano aspetti che inducano alla collaborazione tra ispettore e soggetto ispezionato, in vista della regolarizzazione della situazione di illecito.

Il modello italiano dell'ispezione sul lavoro: deterrence, compliance o altro?

M. Novella
2016

Abstract

Lo scritto, attraverso l'analisi di alcuni istituti in materia di vigilanza e ispezione del lavoro (diffida ad adempiere, disposizione esecutiva degli ispettori, diffida accertativa), cerca di verificare se la disciplina italiana del controllo pubblico sul lavoro sia riconducibile ad una modello di regolazione basato sulla deterrenza, o se invece vi siano aspetti che inducano alla collaborazione tra ispettore e soggetto ispezionato, in vista della regolarizzazione della situazione di illecito.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/881418
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact