Il testo analizza, attraverso documenti in gran parte inediti conservati negli archivi della Biennale di Venezia, l’importante ruolo svolto da Vittorio Pica - tra i critici più avvertiti in Italia tra Ottocento e Novecento - nelle vicende della partecipazione degli artisti francesi alle prime edizioni della celebre rassegna lagunare (1895-1914).

Un tambourineur per la Biennale. Vittorio Pica e gli artisti francesi alle prime esposizioni internazionali di Venezia (1895-1914)

Lecci, Leo
2016

Abstract

Il testo analizza, attraverso documenti in gran parte inediti conservati negli archivi della Biennale di Venezia, l’importante ruolo svolto da Vittorio Pica - tra i critici più avvertiti in Italia tra Ottocento e Novecento - nelle vicende della partecipazione degli artisti francesi alle prime edizioni della celebre rassegna lagunare (1895-1914).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Vittorio Pica-Lacagnina-Lecci_2016 (1).pdf

accesso aperto

Descrizione: Saggio in volume
Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 663.05 kB
Formato Adobe PDF
663.05 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/872601
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact