Taccuini di Sergej Dovlatov - Traduzione e apparato critico