Diversi studi dimostrano come l’ambiente, il contesto in cui si vive ed il contesto familiare, costituiscono un fattore decisivo per il benessere psico-fisico della persona anziana. Le azioni del Design, devono orientarsi alla ricerca e all’individuazione di quelle soluzioni che ottimizzino la risposta ai bisogni dell’anziano, con lo scopo di sostenerne l’autonomia e l’indipendenza attraverso supporti, ausili e stimoli relazionali, ambientali, tecnologici ed assistenziali. L’approccio progettuale per l’habitat residenziale proposto, tende a sviluppare un sistema di Home Sensing e Home Actuating, in coerenza e complementarietà con quanto proposto per la SenseAble City (Ratti, 2012). Punto nodale per la realizzazione di uno scenario attuabile nell’immediato è l’integrazione dei sistemi con l’ambiente e il progetto dell’interfaccia di utilizzo dei device di controllo utente. Attuando una serie di good-practices del Design è possibile favorire il diffondersi di una nuova cultura del progetto, che possa contribuire al miglioramento del sistema del welfare assistenziale sostenibile e che garantisca la riconoscibilità dei diritti della persona anziana, tra i quali il mantenimento di un ruolo attivo e la partecipazione alla vita della comunità in ogni fase della vita.

Il progetto della casa sensibile - Designing the Sense-Able Home

Casiddu, Niccolò;Porfirione, Claudia;
2014

Abstract

Diversi studi dimostrano come l’ambiente, il contesto in cui si vive ed il contesto familiare, costituiscono un fattore decisivo per il benessere psico-fisico della persona anziana. Le azioni del Design, devono orientarsi alla ricerca e all’individuazione di quelle soluzioni che ottimizzino la risposta ai bisogni dell’anziano, con lo scopo di sostenerne l’autonomia e l’indipendenza attraverso supporti, ausili e stimoli relazionali, ambientali, tecnologici ed assistenziali. L’approccio progettuale per l’habitat residenziale proposto, tende a sviluppare un sistema di Home Sensing e Home Actuating, in coerenza e complementarietà con quanto proposto per la SenseAble City (Ratti, 2012). Punto nodale per la realizzazione di uno scenario attuabile nell’immediato è l’integrazione dei sistemi con l’ambiente e il progetto dell’interfaccia di utilizzo dei device di controllo utente. Attuando una serie di good-practices del Design è possibile favorire il diffondersi di una nuova cultura del progetto, che possa contribuire al miglioramento del sistema del welfare assistenziale sostenibile e che garantisca la riconoscibilità dei diritti della persona anziana, tra i quali il mantenimento di un ruolo attivo e la partecipazione alla vita della comunità in ogni fase della vita.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/828517
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact