Bibliographical and historical study of the private libray set up in Vienna (XVIth, Wien) by Alfonso II DelCarretto, an imperial feudal landlord, who used its collectionbooks, and the printing, the paratexts in as a propaganda tool in order to defend the independence of its country from military aggression of Spain and from the Republic of Genoa. ------------------Attraverso lo studio della sua biblioteca privata, allestita nei territori dell'impero e con l'esame degli apparati paratestuali e propagandistici utilizzati dal proprietario, inclusa la committenza tipografica, si costruisce la linea politica di difesa giurisdizionale del feudatario imperiale Alfonso II Del Carretto.

La biblioteca di Alfonso II Del Carretto marchese di Finale. Libri tra Vienna e la Liguria nel XVI secolo

CAVAGNA, ANNA GIULIA
2012-01-01

Abstract

Bibliographical and historical study of the private libray set up in Vienna (XVIth, Wien) by Alfonso II DelCarretto, an imperial feudal landlord, who used its collectionbooks, and the printing, the paratexts in as a propaganda tool in order to defend the independence of its country from military aggression of Spain and from the Republic of Genoa. ------------------Attraverso lo studio della sua biblioteca privata, allestita nei territori dell'impero e con l'esame degli apparati paratestuali e propagandistici utilizzati dal proprietario, inclusa la committenza tipografica, si costruisce la linea politica di difesa giurisdizionale del feudatario imperiale Alfonso II Del Carretto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/809526
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact