Come si spiega che alla fine degli anni cinquanta per il rifacimento della passeggiata a mare di un piccolo paese della Liguria venissero coinvolti venti artisti di fama nazio- nale e internazionale? Il 10 agosto 1963, ad Albissola Marina, una piccola folla inaugurava il nuovo lungomare. Non si trattava di una semplice riqualificazione urbana ma di un’autentica e mai vista prima opera d’arte pubblica col- lettiva, composta da quattromila metri quadrati di mosiai- ci pavimentali. Una sorta di lungo e colorato tappeto, popo- lato da forme astratte e figure fantastiche, correva per oltre settecento metri lungo l’arenile di una delle mete turisti- che più ricercate d’Italia. Si trattò di uno dei primi esem- pi italiani di intervento artistico ambientale realizzato per uno specifico luogo e destinato a migliorare in senso socia- le, oltre che estetico, lo spazio urbano. Questo libro ricostruisce per la prima volta la storia del Lungomare degli Artisti, mettendone in luce la portata inno- vativa dal punto di vista artistico, sociale e urbanistico. Con linguaggio semplice e con metodo rigorosamente scientifico l’autore attraversa un secolo di storia dell’arte, del costume e della società italiana, per spiegare come i fattori culturali ed economici intercettarono le tensioni centrifughe dell’arte contemporanea rispetto ai tradiziona- li luoghi espositivi. Supportato da un ampio apparato ico- nografico, il racconto storico affronta infine il connubio sperimentale fra arte, tecnica e architettura, fino ai pro- blemi conservativi che portarono al rifacimento e all’am- pliamento con cinque nuovi mosaici nei primi anni 2000. Oggi il Lungomare degli Artisti è composto da un chilometro di mosaici pavimentali di: Eduardo Arroyo, Giorgio Bonelli, Luigi Caldanzano, Aurelio Caminati, Giuseppe Capogrossi, Roberto Crippa, Guy de Rougemont, Giambattista De Salvo, Agenore Fabbri, Lucio Fontana, Antonio Franchini, Mario Gambetta, Franco Garelli, Asger Jorn, Wifredo Lam, Emanuele Luzzati, Mario Porcù, Federico Quatrini, Emanuele Rambaldi, Mario Rossello, Antonio Sabatelli, Eliseo Salino, Aligi Sassu, Antonio Siri e Nino Strada.

Il Lungomare degli Artisti di Albissola Marina (1963-2013). La nascita dell'arte pubblica in Italia

BOCHICCHIO, LUCA
2013

Abstract

Come si spiega che alla fine degli anni cinquanta per il rifacimento della passeggiata a mare di un piccolo paese della Liguria venissero coinvolti venti artisti di fama nazio- nale e internazionale? Il 10 agosto 1963, ad Albissola Marina, una piccola folla inaugurava il nuovo lungomare. Non si trattava di una semplice riqualificazione urbana ma di un’autentica e mai vista prima opera d’arte pubblica col- lettiva, composta da quattromila metri quadrati di mosiai- ci pavimentali. Una sorta di lungo e colorato tappeto, popo- lato da forme astratte e figure fantastiche, correva per oltre settecento metri lungo l’arenile di una delle mete turisti- che più ricercate d’Italia. Si trattò di uno dei primi esem- pi italiani di intervento artistico ambientale realizzato per uno specifico luogo e destinato a migliorare in senso socia- le, oltre che estetico, lo spazio urbano. Questo libro ricostruisce per la prima volta la storia del Lungomare degli Artisti, mettendone in luce la portata inno- vativa dal punto di vista artistico, sociale e urbanistico. Con linguaggio semplice e con metodo rigorosamente scientifico l’autore attraversa un secolo di storia dell’arte, del costume e della società italiana, per spiegare come i fattori culturali ed economici intercettarono le tensioni centrifughe dell’arte contemporanea rispetto ai tradiziona- li luoghi espositivi. Supportato da un ampio apparato ico- nografico, il racconto storico affronta infine il connubio sperimentale fra arte, tecnica e architettura, fino ai pro- blemi conservativi che portarono al rifacimento e all’am- pliamento con cinque nuovi mosaici nei primi anni 2000. Oggi il Lungomare degli Artisti è composto da un chilometro di mosaici pavimentali di: Eduardo Arroyo, Giorgio Bonelli, Luigi Caldanzano, Aurelio Caminati, Giuseppe Capogrossi, Roberto Crippa, Guy de Rougemont, Giambattista De Salvo, Agenore Fabbri, Lucio Fontana, Antonio Franchini, Mario Gambetta, Franco Garelli, Asger Jorn, Wifredo Lam, Emanuele Luzzati, Mario Porcù, Federico Quatrini, Emanuele Rambaldi, Mario Rossello, Antonio Sabatelli, Eliseo Salino, Aligi Sassu, Antonio Siri e Nino Strada.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/775050
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact