Questo lavoro discute della calibrazione del nuovo tassello post-installato B15G, sviluppato congiuntamente dai Laboratori DICCA e da BOVIAR s.r.l., che permette di operare con elevata affidabilità anche in campi tensionali di trazione e su calcestruzzi ad alta resistenza. Il nuovo sistema di pull out a tasselli post-inseriti è caratterizzato da: i) un’ottimizzazione della geometria del tassello e della procedura di inserimento, volta a ridurre le incertezze legate alla fase applicativa della prova; ii) materiali di alto livello qualitativo che consentono di eseguire la prova con la medesima strumentazione su calcestruzzi da 5 a 90 MPa. L’ottimizzazione tecnologica ha consentito di aumentare l’affidabilità della prova, di ridurne i tempi di esecuzione e di semplificare la strumentazione, abbassandone i costi. La calibrazione della nuova tecnologia B15G è stata eseguita su 6 classi di calcestruzzo, caratterizzate con provini sia cubici che cilindrici, e mediante carotaggi di campioni specificamente costruiti. Per ogni classe sono stati realizzati campioni di diverse forme e dimensioni che hanno permesso di eseguire la prova su 5 distinti stati tensionali (compressione media e bassa, tensione nulla, compressione e trazione non omogenei). Le curve di correlazione tra forza di estrazione e resistenza a compressione del materiale così ottenute: i) sono marcatamente non lineari; ii) dipendono significativamente dallo stato tensionale; iii) presentano una dispersione statistica non superiore al 15% dei valori medi anche per trazione non uniforme (intradosso di elementi inflessi).

UNA NUOVA PROVA DI PULL OUT. PARTE II: CALIBRAZIONE DI LABORATORIO

BRENCICH, ANTONIO;CASSINI, GIANCARLO;PERA, DAVIDE;RIOTTO, GIUSEPPE
2013

Abstract

Questo lavoro discute della calibrazione del nuovo tassello post-installato B15G, sviluppato congiuntamente dai Laboratori DICCA e da BOVIAR s.r.l., che permette di operare con elevata affidabilità anche in campi tensionali di trazione e su calcestruzzi ad alta resistenza. Il nuovo sistema di pull out a tasselli post-inseriti è caratterizzato da: i) un’ottimizzazione della geometria del tassello e della procedura di inserimento, volta a ridurre le incertezze legate alla fase applicativa della prova; ii) materiali di alto livello qualitativo che consentono di eseguire la prova con la medesima strumentazione su calcestruzzi da 5 a 90 MPa. L’ottimizzazione tecnologica ha consentito di aumentare l’affidabilità della prova, di ridurne i tempi di esecuzione e di semplificare la strumentazione, abbassandone i costi. La calibrazione della nuova tecnologia B15G è stata eseguita su 6 classi di calcestruzzo, caratterizzate con provini sia cubici che cilindrici, e mediante carotaggi di campioni specificamente costruiti. Per ogni classe sono stati realizzati campioni di diverse forme e dimensioni che hanno permesso di eseguire la prova su 5 distinti stati tensionali (compressione media e bassa, tensione nulla, compressione e trazione non omogenei). Le curve di correlazione tra forza di estrazione e resistenza a compressione del materiale così ottenute: i) sono marcatamente non lineari; ii) dipendono significativamente dallo stato tensionale; iii) presentano una dispersione statistica non superiore al 15% dei valori medi anche per trazione non uniforme (intradosso di elementi inflessi).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/698148
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact