I due Gozzi tra critica e pratica teatrale