Negli ultimi anni la preoccupazione per la disponibilità di combustibili convenzionali e le regolamentazioni a difesa dell’ambiente hanno incentivato l’utilizzo delle fonti alternative a scopi energetici; tra queste, le biomasse stanno acquisendo una crescente importanza, in particolare per la Liguria, regione ad elevato indice di boscosità. Il progetto di ricerca qui illustrato, rientrante in un progetto PRIN, riguarda lo studio di un impianto pilota cogenerativo di piccola taglia con gassificazione di biomassa lignea. L’impianto sarà il prototipo di numerosi piccoli impianti cogenerativi, basati su motori a combustione interna a biogas, da installare in Val Bormida, zona della Provincia di Savona caratterizzata da un elevato indice di superficie forestale e dalla presenza di numerose imprese operanti nel settore del legno. In base ai dati territoriali relativi al bacino prescelto si è stimata la disponibilità di biomasse utilizzabili ai fini energetici e, nell’intento di sviluppare, nel corso della ricerca, la simulazione dinamica dell’impianto, si è proposto un primo modello matematico del gassificatore tipo “down-draft” modificato. L’intero progetto si svilupperà in più fasi con l’obiettivo di realizzare l’impianto pilota e progettare la localizzazione di impianti di questo tipo sul territorio savonese, giungendo ad un’ottimizzazione tecnica, economica ed ambientale della filiera del legno.

La Gassificazione delle Biomasse per la Produzione di Energia Elettrica e Calore. Un'Applicazione in Provincia di Savona

BRACCO, STEFANO;DAMIANI, LORENZO;TRUCCO, ANGELA
2006

Abstract

Negli ultimi anni la preoccupazione per la disponibilità di combustibili convenzionali e le regolamentazioni a difesa dell’ambiente hanno incentivato l’utilizzo delle fonti alternative a scopi energetici; tra queste, le biomasse stanno acquisendo una crescente importanza, in particolare per la Liguria, regione ad elevato indice di boscosità. Il progetto di ricerca qui illustrato, rientrante in un progetto PRIN, riguarda lo studio di un impianto pilota cogenerativo di piccola taglia con gassificazione di biomassa lignea. L’impianto sarà il prototipo di numerosi piccoli impianti cogenerativi, basati su motori a combustione interna a biogas, da installare in Val Bormida, zona della Provincia di Savona caratterizzata da un elevato indice di superficie forestale e dalla presenza di numerose imprese operanti nel settore del legno. In base ai dati territoriali relativi al bacino prescelto si è stimata la disponibilità di biomasse utilizzabili ai fini energetici e, nell’intento di sviluppare, nel corso della ricerca, la simulazione dinamica dell’impianto, si è proposto un primo modello matematico del gassificatore tipo “down-draft” modificato. L’intero progetto si svilupperà in più fasi con l’obiettivo di realizzare l’impianto pilota e progettare la localizzazione di impianti di questo tipo sul territorio savonese, giungendo ad un’ottimizzazione tecnica, economica ed ambientale della filiera del legno.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/632174
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact