La riparazione del danno ambientale tra nuove regole e vecchi pregiudizi