In questo capitolo si affronta il tema del mobile learning considerando il caso particolare di utilizzo a scopo didattico di un canale Radio-Web. Si introduce un nuovo paradigma che sarà chiamato radio-learning e se ne andranno ad analizzare le potenzialità intrinseche e le diverse modalità in cui esso può essere applicato. Data la sua natura, la Radio-Web ben si presta alla realizzazione di svariate strategie didattiche così come all’applicazione di molteplici modalità di insegnamento e di apprendimento. In particolare, è adatta per essere sfruttata in un ambito formativo basato sul paradigma dell’apprendimento in mobilità e può quindi essere utilizzata in attività e progetti di mobile learning. Alla luce di queste considerazioni, si potranno avviare riflessioni sulle ricadute che l’utilizzo della Radio-Web nella didattica potrà avere sui modelli di distribuzione dei contenuti e sulle nuove modalità realizzabili per l’apprendimento in mobilità e per la formazione on-line, sia sincrona che asincrona. Nel seguito sarà presentata un’analisi della valenza didattica dello strumento “radio” per poi arrivare a parlare della radio in Internet e del suo uso nello specifico ambito del mobile learning. Verrà presentata brevemente la situazione delle Radio-Web nelle Università italiane, a testimonianza del crescente interesse che questa idea sta suscitando. In questo stesso ambito si riporterà anche l’esperienza che gli autori hanno condotto in prima persona nel progetto di creazione di campuswave, la Radio-Web che trasmette dal Campus di Savona. In ultimo si trarranno alcune conclusioni e si identificheranno spunti per il lavoro futuro.

Mobile-Learning e Radio-Web

COCCOLI, MAURO;
2012

Abstract

In questo capitolo si affronta il tema del mobile learning considerando il caso particolare di utilizzo a scopo didattico di un canale Radio-Web. Si introduce un nuovo paradigma che sarà chiamato radio-learning e se ne andranno ad analizzare le potenzialità intrinseche e le diverse modalità in cui esso può essere applicato. Data la sua natura, la Radio-Web ben si presta alla realizzazione di svariate strategie didattiche così come all’applicazione di molteplici modalità di insegnamento e di apprendimento. In particolare, è adatta per essere sfruttata in un ambito formativo basato sul paradigma dell’apprendimento in mobilità e può quindi essere utilizzata in attività e progetti di mobile learning. Alla luce di queste considerazioni, si potranno avviare riflessioni sulle ricadute che l’utilizzo della Radio-Web nella didattica potrà avere sui modelli di distribuzione dei contenuti e sulle nuove modalità realizzabili per l’apprendimento in mobilità e per la formazione on-line, sia sincrona che asincrona. Nel seguito sarà presentata un’analisi della valenza didattica dello strumento “radio” per poi arrivare a parlare della radio in Internet e del suo uso nello specifico ambito del mobile learning. Verrà presentata brevemente la situazione delle Radio-Web nelle Università italiane, a testimonianza del crescente interesse che questa idea sta suscitando. In questo stesso ambito si riporterà anche l’esperienza che gli autori hanno condotto in prima persona nel progetto di creazione di campuswave, la Radio-Web che trasmette dal Campus di Savona. In ultimo si trarranno alcune conclusioni e si identificheranno spunti per il lavoro futuro.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/538318
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact