Tito Livio Frulovisi, Peregrinatio. Edizione critica, traduzione e commento