Tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta dell’Ottocento, decine di migliaia di lettori della borghesia piccola e media, interessati ai progressi delle scienze e al sapere "utile", si rivolgono alle opere di divulgazione scientifica. A determinare il successo della divulgazione scientifica, oltre alla politica unitaria che esortava a "fare gli italiani", all'ambizione formativa nazionale connotata di forti accenti etici e all’impegno degli editori, contribuisce anche la propensione verso la diffusione del sapere propria degli scienziati come Paolo Mantegazza e Antonio Stoppani. Partendo dalla considerazione che la divulgazione scientifica diviene, dopo l'Unità, una vera e propria esperienza linguistica collettiva, il saggio analizza la lingua della "Fisiologia dell'amore" di Mantegazza e del "Bel Paese" di Stoppani, andando alla ricerca di costanti di genere e differenze di stile, nel quadro dell'italiano ottocentesco.

Scienza, divulgazione e lingua dopo l’Unità: la "Fisiologia dell’amore" di Paolo Mantegazza e "Il Bel Paese" di Antonio Stoppani

MANFREDINI, MANUELA
2012

Abstract

Tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta dell’Ottocento, decine di migliaia di lettori della borghesia piccola e media, interessati ai progressi delle scienze e al sapere "utile", si rivolgono alle opere di divulgazione scientifica. A determinare il successo della divulgazione scientifica, oltre alla politica unitaria che esortava a "fare gli italiani", all'ambizione formativa nazionale connotata di forti accenti etici e all’impegno degli editori, contribuisce anche la propensione verso la diffusione del sapere propria degli scienziati come Paolo Mantegazza e Antonio Stoppani. Partendo dalla considerazione che la divulgazione scientifica diviene, dopo l'Unità, una vera e propria esperienza linguistica collettiva, il saggio analizza la lingua della "Fisiologia dell'amore" di Mantegazza e del "Bel Paese" di Stoppani, andando alla ricerca di costanti di genere e differenze di stile, nel quadro dell'italiano ottocentesco.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/504737
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact