Nella attuale fase storica, i paesi dell'Unione Europea sono chiamati ad affrontare l’avvio di un nuovo ciclo di sviluppo economico a sostegno della competitività europea in un contesto di globalizzazione e di crescente incertezza. L'energia si colloca al centro di questo processo. Settore science-based strategico per la competitività di ogni sistema economico, l'energia può giocare, in una prospettiva più ampia, un ruolo decisivo per l'avvio di una politica industriale europea. L'esperienza della Francia in questo contesto rappresenta una tappa estremamente importante. La Francia infatti dispone di un significativo vantaggio competitivo rispetto ai suoi partner europei e il modello di sviluppo economico sviluppato in modo originale durante il XX secolo, considerato il più innovativo del capitalismo moderno, ha permesso a questo paese di collocarsi all'avanguardia in settori, quali l'energia, che sono strategici per il futuro dell'umanità. In questo contesto, l'articolo intende concentrarsi sulle opportunità che l'attuale fase storica offre alla Francia di assumere un ruolo di primo piano nella definizione di una politica industriale europea nel settore dell'energia, sottolineando al tempo stesso che le nuove condizioni imposte dalle trasformazioni del XXI secolo, vale a dire i processi di globalizzazione e di integrazione europea, impongono alla Francia il rinnovamento del suo modello storico di sviluppo industriale secondo una prospettiva europea.

Politica energetica e modello di sviluppo industriale francese nel periodo 1945-2005: le prospettive per una politica energetica europea

BRUZZI, SILVIA
2007

Abstract

Nella attuale fase storica, i paesi dell'Unione Europea sono chiamati ad affrontare l’avvio di un nuovo ciclo di sviluppo economico a sostegno della competitività europea in un contesto di globalizzazione e di crescente incertezza. L'energia si colloca al centro di questo processo. Settore science-based strategico per la competitività di ogni sistema economico, l'energia può giocare, in una prospettiva più ampia, un ruolo decisivo per l'avvio di una politica industriale europea. L'esperienza della Francia in questo contesto rappresenta una tappa estremamente importante. La Francia infatti dispone di un significativo vantaggio competitivo rispetto ai suoi partner europei e il modello di sviluppo economico sviluppato in modo originale durante il XX secolo, considerato il più innovativo del capitalismo moderno, ha permesso a questo paese di collocarsi all'avanguardia in settori, quali l'energia, che sono strategici per il futuro dell'umanità. In questo contesto, l'articolo intende concentrarsi sulle opportunità che l'attuale fase storica offre alla Francia di assumere un ruolo di primo piano nella definizione di una politica industriale europea nel settore dell'energia, sottolineando al tempo stesso che le nuove condizioni imposte dalle trasformazioni del XXI secolo, vale a dire i processi di globalizzazione e di integrazione europea, impongono alla Francia il rinnovamento del suo modello storico di sviluppo industriale secondo una prospettiva europea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/477347
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact