La riscoperta delle mani: neomedievalismo come socialismo