Vengono illustrate alcune considerazioni circa il comportamento dei pali di fondazione partendo dall’applicazione del metodo proposto da Dalerci e Bovolenta nel 2009 (ed ulteriormente modificato nel 2011). Tale metodo d’interpretazione (ed anche di previsione) di prove di carico su pali non strumentati permette di determinare, dai risultati sperimentali, la forma delle curve di trasferimento del carico dal palo al terreno. Il metodo è applicabile sia alle prove a rottura sia a quelle di collaudo, se è stato raggiunto il carico laterale limite.

Interpretazione di prove di carico su pali non strumentati mediante un nuovo metodo.

DALERCI, GIOVANNI;BOVOLENTA, ROSSELLA
2012

Abstract

Vengono illustrate alcune considerazioni circa il comportamento dei pali di fondazione partendo dall’applicazione del metodo proposto da Dalerci e Bovolenta nel 2009 (ed ulteriormente modificato nel 2011). Tale metodo d’interpretazione (ed anche di previsione) di prove di carico su pali non strumentati permette di determinare, dai risultati sperimentali, la forma delle curve di trasferimento del carico dal palo al terreno. Il metodo è applicabile sia alle prove a rottura sia a quelle di collaudo, se è stato raggiunto il carico laterale limite.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/382971
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact