Dialettica parola-silenzio nei Contaci di Romano il Melodo