La malattia di Paget-Schroetter: considerazioni clinico terapeutiche.