Il carvedilolo protegge le cellule endoteliali contro la produzione di radicali liberi e l’apoptosi indotte da doxorubicina.