Vivere con la “corda al collo”: il giovane Gallo tra antifascismo, Resistenza e deportazione