Il notaio e la "publica fides" a Genova tra XI e XIII secolo