Un poculum dal «Tempio Maggiore» di Augusta Bagiennorum