Il progressivo "traghettamento" dell'esecuzione penitenziaria dall'amministrazione alla giurisdizione