Identità/alterità. Una prospettiva ermeneutica