La funzione mediatrice del simbolo nella "Critica del Giudizio estetico"