Percezione e memoria dei palazzi minoici: qualche osservazione