La vendita di beni di consumo e le occasioni perdute del legislatore italiano