Il lavoro analizza la disciplina costituzionale della controfirma ministeriale agli atti del Capo dello Stato in alcuni ordinamenti costituzionali di natura parlamentare e semi-presidenziale, caratterizzati da differenti livelli di razionalizzazione del raporto fiduciario. Attraverso lo studio, l'autore ricostruisce la posizione dei Capi di Stato negli ordinamenti considerati, in rapporto al Governo ed all'attività di delineazione dell'indirizzo politico.

Controfirma ministeriale e posizione del Capo dello Stato nella forma di governo parlamentare: spunti comparatistici

CANEPA, ARISTIDE
1998

Abstract

Il lavoro analizza la disciplina costituzionale della controfirma ministeriale agli atti del Capo dello Stato in alcuni ordinamenti costituzionali di natura parlamentare e semi-presidenziale, caratterizzati da differenti livelli di razionalizzazione del raporto fiduciario. Attraverso lo studio, l'autore ricostruisce la posizione dei Capi di Stato negli ordinamenti considerati, in rapporto al Governo ed all'attività di delineazione dell'indirizzo politico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/196604
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact