Cecilio Stazio, I frammenti, a c. di T. Guardì, Palermo 1974