La documentazione del patrimonio culturale ha visto negli ultimi anni un forte incremento dovuto anche al continuo sviluppo di sistemi di acquisizione sempre più performanti e di facile utilizzo. Rilievi di alta precisione tramite fotografie e sensori capaci di acquisire il minimo dettaglio sempre più performanti permettono di creare, in tempi brevissimi, modelli di altissima precisione fornendo la base documentale necessaria ed indispensabile per studi specialistici e la divulgazione del patrimonio. Fino a pochi anni fa i costi che dovevano essere sostenuti per l’acquisizione metrica di un bene erano molto elevati. Oggi sono presenti sul mercato nuove soluzioni che possono essere un valido aiuto alla creazione di modelli digitali affidabili e gestibili anche da utenti non particolarmente esperti del settore. Il contributo vuole analizzare le potenzialità e le criticità del rilievo tramite strumenti mobile come Ipad che integra al suo interno una sensoristica particolare capace di creare rilievi tridimensionali di ambienti ed oggetti. I dati registrati tramite questo strumento saranno messi a confronto con la ormai consolidata tecnica della Structure From Motion e verranno fatte considerazioni sull’effettive potenzialità che questo strumento può esprimere.

Potenzialità e limiti di sistemi mobile per il rilievo 3D

Rita Vecchiattini;Carlo Battini
2022-01-01

Abstract

La documentazione del patrimonio culturale ha visto negli ultimi anni un forte incremento dovuto anche al continuo sviluppo di sistemi di acquisizione sempre più performanti e di facile utilizzo. Rilievi di alta precisione tramite fotografie e sensori capaci di acquisire il minimo dettaglio sempre più performanti permettono di creare, in tempi brevissimi, modelli di altissima precisione fornendo la base documentale necessaria ed indispensabile per studi specialistici e la divulgazione del patrimonio. Fino a pochi anni fa i costi che dovevano essere sostenuti per l’acquisizione metrica di un bene erano molto elevati. Oggi sono presenti sul mercato nuove soluzioni che possono essere un valido aiuto alla creazione di modelli digitali affidabili e gestibili anche da utenti non particolarmente esperti del settore. Il contributo vuole analizzare le potenzialità e le criticità del rilievo tramite strumenti mobile come Ipad che integra al suo interno una sensoristica particolare capace di creare rilievi tridimensionali di ambienti ed oggetti. I dati registrati tramite questo strumento saranno messi a confronto con la ormai consolidata tecnica della Structure From Motion e verranno fatte considerazioni sull’effettive potenzialità che questo strumento può esprimere.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Battini_Vecchiattini_UID2022.pdf

accesso aperto

Descrizione: Contributo in atti di convegno
Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 1.89 MB
Formato Adobe PDF
1.89 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/1098256
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact