Si propone il caso del progetto I4D3A2 che mira creare soluzioni innovative attraverso l’utilizzo di Extended reality (XR) e Simulazione al fine di creare un ambiente lavorativo ad alto rischio. In particolare gli autori dell’articolo creano un ambiente virtuale immersivo e interoperabile per addestrare gli operatori ai temi della sicurezza e qui si propone una verifica di come l’aggiunta della componente sonora tridimensionale migliori la percezione dei rischi.

IMMERSIVE, INTEROPERABLE, INTUITIVE, INTERACTIVE VIRTUAL ENVIRONMENT FOR DEVELOPING AND DELIVERING TRAINING BY SIMULATION TO OPERATORS IN DANGEROUS AREAS & ACTIVITIES

Agostino G. Bruzzone;Marina Massei;Antonio Giovannetti;
2022-01-01

Abstract

Si propone il caso del progetto I4D3A2 che mira creare soluzioni innovative attraverso l’utilizzo di Extended reality (XR) e Simulazione al fine di creare un ambiente lavorativo ad alto rischio. In particolare gli autori dell’articolo creano un ambiente virtuale immersivo e interoperabile per addestrare gli operatori ai temi della sicurezza e qui si propone una verifica di come l’aggiunta della componente sonora tridimensionale migliori la percezione dei rischi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
aia48_271.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 150.18 kB
Formato Adobe PDF
150.18 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/1087328
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact