Augenblick, tempo ed eternità in Alberto Caracciolo