Words of wisdom. Sulle ragioni di una nuova edizione