Una teoria discreta: l'atomismo nel Medioevo