Narratività (o dialogicità?). Un addio al romanzo familiare