Fermina Daza. La donna secondo Gabo