Alla luce degli stimoli provenienti dai recenti dibattiti internazionali, questo studio si propone di dare nuova linfa al tema storiografico della Riforma Agraria italiana (1950–65) utilizzando un metodo d’indagine storico–geografico originale. La chiave interpretativa è la “riqualificazione delle risorse ambientali”, ovvero i cambiamenti nell’accesso e nell’uso delle risorse innescati dalla Riforma nelle Maremme toscane. La metodologia spazia dal metodo storico–indiziario alle fonti integrate fino all’uso di software GIS. Il caso permette di riflettere sul tema dello sviluppo e della modernizzazione delle aree rurali e sulla sinergia tra geografia storica e storia ambientale.

Terre divise. La Riforma Agraria nelle Maremme toscane.

nicola gabellieri
2018

Abstract

Alla luce degli stimoli provenienti dai recenti dibattiti internazionali, questo studio si propone di dare nuova linfa al tema storiografico della Riforma Agraria italiana (1950–65) utilizzando un metodo d’indagine storico–geografico originale. La chiave interpretativa è la “riqualificazione delle risorse ambientali”, ovvero i cambiamenti nell’accesso e nell’uso delle risorse innescati dalla Riforma nelle Maremme toscane. La metodologia spazia dal metodo storico–indiziario alle fonti integrate fino all’uso di software GIS. Il caso permette di riflettere sul tema dello sviluppo e della modernizzazione delle aree rurali e sulla sinergia tra geografia storica e storia ambientale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gabellieri - Terre divise.pdf

embargo fino al 02/04/2022

Tipologia: Documento in Post-print
Dimensione 4.28 MB
Formato Adobe PDF
4.28 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/900193
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact