L' "Accademia dei Vannetti" e gli interessi linguistico-letterari