L’intervento parte da una concisa caratterizzazione delle affinità tra le due tradizioni, in cui il pensiero si esprime spesso più significativamente in grandi poeti e in uomini di azione, e cerca poi di esemplificare sia tali affinità sia i legami tra le due culture filosofiche attraverso le relazioni e le corrispondenze che permettono di accostare l’opera di Giuseppe Mazzini a quella di alcuni grandi polacchi: Mickiewicz, Krasinski e Cieszkowski.

Mazzini e i romantici polacchi: paralleli, convergenze, intersezioni

Cunico Gerardo
2017

Abstract

L’intervento parte da una concisa caratterizzazione delle affinità tra le due tradizioni, in cui il pensiero si esprime spesso più significativamente in grandi poeti e in uomini di azione, e cerca poi di esemplificare sia tali affinità sia i legami tra le due culture filosofiche attraverso le relazioni e le corrispondenze che permettono di accostare l’opera di Giuseppe Mazzini a quella di alcuni grandi polacchi: Mickiewicz, Krasinski e Cieszkowski.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/891864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact