L'ex funzionario napoleonico Giovanni Tamassia pubblicò, nel 1817, la traduzione commentata di un saggio giovanile di M.me de Stael su Rousseau. Nell'introduzione Tamassia indicava ai suoi lettori l'esempio di Foscolo, ormai esule. Il saggio ricostruisce il difficile rapporto che Tamassia ebbe con la censura austriaca.

Rousseau, Foscolo e M.me de Staël: un episodio di censura nella Milano austriaca

TONGIORGI, DUCCIO
2009

Abstract

L'ex funzionario napoleonico Giovanni Tamassia pubblicò, nel 1817, la traduzione commentata di un saggio giovanile di M.me de Stael su Rousseau. Nell'introduzione Tamassia indicava ai suoi lettori l'esempio di Foscolo, ormai esule. Il saggio ricostruisce il difficile rapporto che Tamassia ebbe con la censura austriaca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/887035
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact