Carlo Tenca, la contessa Maffei, il rinnovamento della letteratura